L’FBI mette in guardia sul fenomeno crescente delle truffe criptovalute

L’FBI mette in guardia sul fenomeno crescente delle truffe criptovalute

agosto 6, 2018 Non attivi Di GreenSparckk

La US Federal Bureau of Investigation (FBI) ha messo in guardia gli utenti di Internet su false minacce di morte come un nuovo metodo di estorsione utilizzato con l’ausilio del mercato delle criptovalute.

Una delle vittime, presentandosi come Christiane alla FBI Internet Crime Complaint Center (IC3) ha informato l’agenzia che ha ricevuto un messaggio di posta elettronica con una minaccia di morte.

Nel messaggio era scritto quanto segue:

“Sarò breve, ho ricevuto un ordine di ucciderti!”

Il messaggio chiedeva inoltre a Christiane di pagare 2.800 dollari statunitensi o in Bitcoin per essere risparmiata dall’eventuale assassinio.
Anche se ha capito che si trattava di una truffa, Christiane ha detto che ha trovato il messaggio tanto sconvolgente da fargli venire il timore di una potenziale minaccia imminente.

Secondo l’agente FBI Laura Eimiller, il caso rappresenta un nuovo metodo di estorsione online che risulta essere in aumento in California.
Eimiller sottolinea anche il fatto che i messaggi di posta sono strutturati e scritti in un modo che il bersaglio si senta profondamente colpito anche se si è in grado di riconoscerli come una beffa.

Così,l’FBI mette in guardia gli utenti di Internet e incoraggia le potenziali vittime a fornire informazioni su eventuali nuovi casi, dato che il numero di segnalazioni risulta essere circa il 15% delle frodi, secondo Eimiller.

https://www.bassilo.it/